Home » Blog » Blog » Chatbot: la nuova era dell’assistenza!

Chatbot

Chatbot: la nuova era dell’assistenza!

Sempre più spesso, ormai, senti parlare di Chatbot ma non hai ancora capito di cosa si tratta? Leggi l’articolo per risolvere ogni dubbio.

Sei un supershopper ed ami acquistare online però delle volte possono verificarsi imprevisti nelle transizioni. Per fortuna, in questi casi hai trovato una discreta Social Customer Service ad assisterti.
Le risposte dell’operatore sono veloci ed in tempo reale ma brevi. Come mai?
E’ un addetto un pò pigro? Vediamo nel prossimo paragrafo cos’è.

Il ritratto del Chatbot

Il termine Chatbot è inglese e deriva dall’unione di “to chat” e “bot” ovvero rispettivamente “chiacchierare” e “robot”. Dunque, vuol dire parlare con una macchina? Esattamente! Il Chatbot consiste in un software in grado di dialogare e rispondere alle domande.
Questo assistente virtuale, figlio del progresso e dell’IoT, rappresenta la nuova frontiera del digitale e sta rivoluzionando i modi in cui abbiamo pensato all’assistenza alla clientela finora. Continua a leggere e scopri come funziona.

Adesso che sai cos’è, ti viene in mente qualche chatbot che possiedi e che, inconsciamente, hai già utilizzato?
Sicuramente, ora, hai associato questa parola al robot online che hai visto usare agli altri o magari hai adoperato tu stesso sui tuoi dispositivi.
Forse, non sapevi che vengono classificati sotto questo nome e che la loro funzionalità si estende nel caso delle aziende.

Un Chatbot di successo

Scaricare l’app o collegarsi al sito web per usufruire di un Chatbot è semplice. Ma, se vuoi sfruttare i vantaggi di questo sistema a favore del tuo business, devi impiegarlo in maniera corretta.
Infatti, avvalersi di questa tecnologia comporta dei benefici tra cui la costante relazione con il tuo cliente. Come ben sai, la fiducia è una componente che va mantenuta nel tempo affinchè un lead possa continuare a sceglierti piuttosto che andare dalla concorrenza.

L’interazione ricorrente col consumatore può comportare una spesa di energie che, i Chatbot sono in grado di diminuire. In tal modo, puoi dedicarti ad altre attività senza trascurare la tua clientela e chiunque abbia bisogno di informazioni in più, considerando la possibilità di una personalizzazione del messaggio automatico che vuoi far ricevere ai destinatari. Potresti anche soltanto chiedere all’utente di aspettare perchè in quel momento sei impegnato, sei in ferie o è domenica ed invitare a visitare il sito web in attesa di una tua disponibilità a prendere personalmente in carica la discussione del problema o disguido, assicurando che il tutto si svolga entro le 24 ore.

L’ottimizzazione del Chatbot

Molte aziende fanno già uso delle piattaforme come Messenger e Whatsapp per offrire questo tipo di Customer Care ed assicurarsi che nessun messaggio venga visualizzato e non risposto. Difatti, l’incubo della nostra era, potrebbe essere controproducente ai fini dell’immagine aziendale e della Brand Reputation. Proprio per questo, i Chatbot sono pensati in modo tale che l’ultimo messaggio sia sempre quello della società piuttosto che del fruitore, aumentando così anche il livello di considerazione perchè nessuna richiesta venga mai dimenticata.

Ma, l’interlocutore potrebbe risentire della mancanza del contatto umano?
Bisogna sempre mettere in conto le eventuali Social Proof negative e le crisi online che potrebbero scaturirne. Non farti mai trovare impreparato e pianifica le tue tue mosse!
Ricorda: prevenire è meglio che curare. Tu, ti difendi o ti prepari?
Clicca qui e chiedi una consulenza per progettare la tua Social Media Strategy.

Sipli,  Always On!

©Contenuti Riservati – Sipli Web

Chatbot: la nuova era dell’assistenza! ultima modifica: 2017-12-04T10:53:46+00:00 da DivisioneWeb2016
Metti mi piace alla nostra pagina per seguire tutti gli aggiornamenti!
Condividi

Autore: DivisioneWeb2016

DivisioneWeb2016

Rispondi a

Your email address will not be published.