Home » Blog » Blog » Le news di Siplino 27° Settimana : Google per la moda

google moda sipli

Le news di Siplino 27° Settimana : Google per la moda

Google per la moda: We wear culture!

Google mette in rete la storia della moda, servendosi del MAXXI (Museo nazionale delle arti del XXI secolo).
Questo il nuovo progetto disponibile su Google Arts & Culture che vede la collaborazione di 180 istituzioni culturali di fama mondiale, da New York a Londra, a Parigi, Tokyo, San Paolo, Firenze e Roma.Molti sono anche i nomi celebri che costituiscono la creazione di questo progetto come Chanel, Dior, Versace, Yves Saint Laurent, fotografi dal calibro di Helmut Newton e Irving Penn e dive al pari di Marilyn Monroe ed i suoi celebri tacchi alti e l’indimenticabile tubino nero di Audrey Hepburn. 

Stilosamente epocali!

Le esposizioni e le storie sono reperibili online e rappresentano esperienze virtuali riguardo pezzi iconici e gli stili che hanno caratterizzato le varie epoche, da pizzi e velluti al punk e agli stili contemporanei.
È possibile ammirare tramite un archivio intelligente, pensato come una sorta di enciclopedia virtuale, 80 abiti d’epoca e accostamenti con bijoux, scarpe, cappelli e borse.
Non mancano video a 360° e street view oltre che immagini ad alta risoluzione.
Le sezioni principali sono quattro: le icone, i movimenti, i dietro le quinte e le arti.

L’Italia dell’alta moda

Il progetto di Google tocca anche l’Italia con l’archivio intitolato “Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968” dove troviamo le firme di Valentino, Gattinoni, Fendi, Balestra, Capucci e le sorelle Fontana.
E proprio tra i partner di Google in questo progetto spicca il nome della Fondazione Micol Fontana, istituita dalle tre sorelle negli anni ’50, pioniere e sarte di riferimento per molte star di Hollywood e dame dell’alta società.
I contenuti che essa ha reso disponibili online sono bozzetti di collezioni storiche, foto dell’Atelier Fontana ai suoi esordi e la storia delle star dell’epoca che indossavano i loro abiti da sposa.
Insomma, scopo del progetto di Google è trasmettere la storia degli abiti che tutt’oggi indossiamo, veicolando il messaggio che la moda è cultura e va raccontata attraverso la sua evoluzione dovuta ai mutamenti storici e sociali che hanno toccato le varie epoche.

E ricordate sempre che:

l’eleganza non è farsi notare ma farsi ricordare! (Giorgio Armani).
Sipli, Always On!

©Contenuti Riservati – Sipli Web

Le news di Siplino 27° Settimana : Google per la moda ultima modifica: 2017-07-05T09:38:55+00:00 da DivisioneWeb2016
Metti mi piace alla nostra pagina per seguire tutti gli aggiornamenti!
Condividi

Autore: DivisioneWeb2016

DivisioneWeb2016

Rispondi a

Your email address will not be published.